Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
Senza categoria
SOS cucina

L’idea della ricetta della torta alle prugne con grano saraceno nasce dal fatto che avevo delle prugne da consumare e avevo voglia di una torta alla frutta dal gusto rustico.
Inizialmente avevo intenzione di usare la farina integrale, poi ho cambiato idea e ho optato per la farina di grano saraceno associata ad altre farine che troverete negli ingredienti.
La torta è senza lattosio, se volete una torta che sia anche senza glutine potete sostituire gli altri 100 g di farina con un mix di farina di riso e saraceno, magari in questo caso meglio aggiungere 1 altro uovo e sottrarre 50 g dal peso totale del latte in modo da legare meglio l’impasto.
La torta alle prugne con grano saraceno è molto gustosa, la consistenza è particolare quasi si scioglie in bocca.
La farina di mandorle, lo zucchero integrale e i semi di papavero rafforzano maggiormente il gusto rustico della torta alle prugne.
Si prepara facilmente sia con che senza il bimby, vediamo come.

Torta alle prugne con grano saraceno - ingredienti Ingredienti

  • 60 g farina di grano saraceno
  • 40 g farina di farro
  • 50 g farina di riso
  • 50 g farina 0
  • 30 g mandorle o farina di mandorle
  • 90 g zucchero di canna integrale + una spolverata di zucchero di canna per la superficie
  • 50 g olio di semi
  • un pizzico di cannella in polvere
  • 150 g latte (io d’avena)
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di semi di papavero
  • 5-6 prugne fresche
  • mandorle a lamelle per la superficie
  • mezza bustina di lievito per dolci

Torta alle prugne con grano saraceno - procedura Procedimento

Con il bimby tritate le mandorle a farina insieme allo zucchero integrale che solitamente si presenta con i grumi.
Aggiungete tutti gli ingredienti (tranne il lievito e le prugne) e mescolate a velocità 4 per 30 secondi.
Spatolate riportando tutto sul fondo, aggiungete il lievito setacciato e mescolate a velocità 3 per altri 30 secondi.
Se l’impasto risultasse troppo asciutto potete aggiungere un altro poco di latte, la consistenza è comunque densa e cremosa non liquida.

Senza il bimby potete usare la farina di mandorle già pronta oppure potete tritare le mandorle con un tritatutto.
Mescolate l’uovo con lo zucchero, aggiungete poi l’olio di semi e mescolate.
A parte mescolate tutte le farina, compresa quella di mandorle, con i semi, la cannella e il lievito.
Unite i composti e poi aggiungete il latte e mescolate velocemente.

Versate il composto in una teglia rettangolare imburrata (con margarina per la versione senza lattosio) e infarinata, io ho preferito usare una grande perchè volevo un dolce basso (misure 30×22 cm) se preferite un dolce più alto vi suggerisco di usare una teglia da 22 cm.
Lavate e affettate le prugne, adagiatele sulla torta, cospargete poi la superficie con mandorle a lamelle, zucchero di canna e se preferite altri semi di papavero.

Io ho cotto in forno caldo a 180 per circa 22 minuti. Se usate una teglia piccola, essendo il dolce più alto, necessiterà sicuramente di 10 minuti in più di cottura, comunque fate sempre la prova stecchino.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA GRATIS
eBook
frullati Bimby

SCARICALO ORA!
close-link