Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Budino ai semi di chia

Ciao a tutti, su diversi blog e anche su instagram, ho visto che girano dei budini particolari, così ho deciso di cimentarmi anche io creando il mio personalissimo budino ai semi di chia con crema alle nocciole.
Le ricette viste finora sono per lo più fatte con aggiunta di frutta a pezzi o frullata, io avendo a disposizione la mia buonissima crema alle nocciole (la ricetta la trovate QUI) che ben si abbinava al latte di soia all’orzo che avevo, ho deciso di usarla al posto della frutta.
Che dire, godurioso!
Ho mangiato il budino ai semi di chia mangiato per merenda, ma vi assicuro che si adatta alla perfezione anche per una sana colazione, magari accompagnato da un frutto.
E’ una ricetta semplice da preparare ma occorre l’accortezza di preparare il budino ai semi di chia la sera prima in modo da permettergli di addensarsi leggermente.
Per un risultato ancora più denso vi consiglio di usare dello yogurt.

Ma sapete cosa sono i semi di chia?

Sono dei semi provenienti da una pianta chiamata Salvia hispanica, e hanno innumerevoli proprietà.
Sono ricchi di calcio, contengono acidi grassi essenziali omega3 e omega6, e molti minerali tra cui ferro e potassio.
I semi di chia sono ritenuti capaci adi aiutare a perdere peso, infatti sono consigliati nelle diete.
Inoltre sono un alleato contro il colesterolo, e sono privi di glutine quindi possono essere assunti anche da chi è celiaco.
Oltre che in questi deliziosi budini, i semi di chia possono essere usati nella preparazione del pane, in aggiunta ai muesli, nei frullati, e anche nei dolci, visto il loro sapore leggero e delicato.
Un’ altra idea è quella di usare i semi per preparare una finta marmellata, frullando in un robot da cucina o in un mixer una tazza di frutta matura, un cucchiaio di semi di chia e un cucchiaio di acqua tiepida. Fate in modo di non renderla troppo liquida, quindi frullate a intervalli. Dopo di che, mettete il tutto in frigorifero per almeno 1 ora, e ovviamente non essendo una vera marmellata, va consumata
Questo perchè i semi di chia hanno la capacità di addensare i liquidi, in quanto se lasciati in ammollo in un liquido sono capaci di assorbirlo in quantità molto superiore al loro peso, creando una specie di gel.
Così come il gel di semi di lino anche quello di semi di chia può essere utilizzato come sostituto delle uova nella preparazione di torte e biscotti.

Dopo avervi dato qualche informazione che spero possa esservi utile, vediamo come preparare il budino ai semi di chia.

Budino ai semi di chia 1 Ingredienti

Per 2 piccoli barattoli o 1 medio

  • 150 g di latte di soia (il mio era all’orzo)
  • 2 cucchiaini di crema alle nocciole
  • 20 g di semi di chia

Budino ai semi di chia 2 Procedimento

Versare i semi di chia nel barattolo di vetro, aggiungere il latte e mescolare.

11889412_994043117296061_2741145802070649443_n

 

 

 

 

 

Io non ho aggiunto zucchero perchè il latte di soia e la crema di nocciole erano dolci, se usate un altro tipo di latte o se lo preferite più dolce, potete aggiungere miele o malto o zucchero quanto ne preferite.
Lasciare riposare in frigorifero tutta la notte.
La mattina seguente aggiungere la crema di nocciole e mescolare.
Il budino di semi di chia è pronto, può essere consumato subito per la colazione, in questo caso consiglio di mangiare l’intera dose, oppure si può riporre in frigorifero e consumare per una merenda, e in questo caso basta anche metà dose.

Alla prossima!

Prodotto consigliato

Semi di chia

Sono semi oleosi ricchi di calcio, acidi grassi essenziali omega3 e omega6, e molti minerali tra cui ferro e potassio. Vedi il prodotto

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *