Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
torta di nespole

Ciao a tutti, oggi vi mostro come preparare una semplice ma buona torta di nespole. Essendo le nespole acquistate troppo aspre per mangiarle ho pensato di utilizzarle per fare un dolce.
Guardando qui e lì sul web ho visto che i dolci con le nespole ben si abbinano con la farina di mandorle, e ho seguito il suggerimento. Non avevo in casa le uova e ho pensato di sostituirle con uno yogurt bianco, se lo avete a frutta va anche meglio. Sulla torta di nespole ho poi spolverizzato un po’ di granella di pistacchi che hanno conferito quel tocco di croccantezza e gusto in più.

La prima volta che ho preparato la torta di nespole ho utilizzato la pentola fornetto versilia. La pentola fornetto è una pentola a ciambella che cuoce sul fornello, si trova in alcuni negozio o anche sul web, è utile se a casa avete il forno impegnato in altre cotture, se volete risparmiare sulla corrente elettrica, o se avete una casa per le vacanze dove non avete un forno, questa pentola vi permette di fare torte e pane, e molto altro. Le torte risultano molto morbide e un po’ umide, e crescono molto bene, i tempi di cottura sono un po’ più lunghi del forno tradizionale, e ci sono delle accortezze da rispettare che vi ho scritto nel procedimento della ricetta.
Vi mostrerò anche come cuocere la torta in forno infatti, come vedete dalla foto, ho rifatto la ricetta cuocendo nel forno tradizionale e utilizzando una teglia da 22 cm.

Bene, non voglio dilungarmi troppo, se volete qualche consiglio basta che commentiate sotto il post.

Torta di nespole senza uova 1 Ingredienti

  • 200 g farina
  • 70 g mandorle
  • 100 g zucchero di canna+una spolverata per la superficie
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 1 pizzico sale
  • buccia di limone q.b.
  • 40 olio di semi
  • 1 yogurt da 125 g
  • 50 g latte
  • 150 g acqua
  • 6 nespole grandi (se sono piccole usatene in maggiore quantità)
  • 30 g pistacchi non salati

Torta di nespole senza uova 2 Procedimento

1. Per prima cosa occorre preparare la granella di pistacchi. Nel bimby li ho tritati per pochi secondi velocità 5, e mettete da parte.

2. Tritate poi le mandorle a farina per 20 sec vel 7 . Se non avete il bimby potete usare un tritatutto oppure acquistare la farina già pronta.

3. Aggiungete tutti gli ingredienti, eccetto le nespole e i pistacchi che serviranno per la superficie, e impastate vel 5 per 30 sec. Se non avete il bimby potete procedere con il solito procedimento dei muffin ossia versare i liquidi e i solidi in due ciotole seprate e mescolarli. Poi versate i liquidi nei secchi e mescolate con una frusta a mano. Se l’impasto dovesse risultare troppo liquido potete aggiungere un paio di cucchiai di farina per renderlo più denso.

4. Versate l’impasto in una teglia foderata da carta forno e adagiate sulla superficie le nespole a metà o fette grandi, e cospargete la superficie con un po’ di zucchero di canna e granella di pistacchi. Per una torta più alta consiglio una teglia da 22 o 20 cm.

Per la cottura in forno cuocete la torta di nespole a 170 gradi circa 30 minuti.

Per la cottura con la pentola fornetto teglia da 24 cm: imburrate e infarinate la teglia, versate l’impasto. Mettete sul fuoco lo spargifiamma a fuoco medio per 5 minuti. Adagiate poi la pentola sul fornello e chiudetela con il coperchio, cuocete per 5 minuti sul fornello medio al massimo e per 1 ora al minimo. Potete aprire la pentola fornetto per controllare la cottura dopo circa 40 minuti.

Ecco la torta di nespole cotta nel fornetto versilia, quella in home è la torta rifatta con cottura in forno. Spero la ricetta vi sia piaciuta, a presto.

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *