Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Torta mele stregate 1

Ciao a tutti, oggi vi mostro un mio cavallo di battaglia, una ricetta del tutto invernale che piace sempre a tutti, la mia mitica torta mele stregate.
Il nome della torta deriva dall’utilizzo del liquore strega (o della stresa) in associazione alle mele.
Le mele utilizzate per questa mia ricetta sono le buonissime mele annurche.
La mela annurca è una mela campana, piccola, rotondeggiante, con la buccia molto rossa, e l’interno di color bianco, molto aromatica e con una punta di acidulo.
Come tutte le mele fanno molto bene, ma in aggiunta alle proprietà tipiche delle mele, sono delle ottime alleate contro la caduta dei capelli e contro il colesterolo.
Per la ricetta di questa torta mele stregate consiglio di affettare le mele abbastanza sottili perchè, essendo mele croccanti, rischiano di non ammorbidirsi in cottura.

Torta mele stregate 2 Ingredienti

  • 100 g di zucchero di canna+ 1 cucchiaio per le mele
  • 220 farina 0
  • 40 g fecola o farina di tapioca
  • 30 g farina di mandorle
  • 40 g di olio di semi
  • 150-180g di tisana alla frutta/succo di frutta alle mele
  • 1 tazzina di latte
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • Sale 1 pizzico
  • 40 g di uvetta
  • 1 bicchierino di liquore Strega o 2 cucchiai di stresa
  • 3 mele annurche per l’impasto più 1 mela per la superficie
  • Cannella q.b.
  • succo e buccia di limone

Per la superficie

  • 20-30 g farina di pistacchi
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna per la superficie

Torta mele stregate 3 Procedimento

Per prima cosa mettere a bagno l’uva passa nella strega o stresa.

Affettare 3 mele annurche abbastanza sottili, e metterle a macerare nel succo di limone, cannella e un cucchiaio di zucchero di canna.

Se non avete la farina di mandorle ma avete il bimby potete tritare finemente le mandorle a velocità 10 per pochi secondi.

Procedere polverizzando lo zucchero, la buccia di  limone e l’amido di mais nel boccale del bimby  frullando per qualche secondo a velocità 10.

Versare lo zucchero frullato in una ciotola con l’olio di semi di girasole, e mescolare con una spatolina facendo assorbire bene l’olio allo zucchero.

Aggiungere il succo di mele o la tisana e mescolare.
Aggiungere poi la tazzina di latte e la stresa usata per ammollare l’uvetta, le farine, ed il lievito ed impastare per 40-50 secondi velocità 4.
Versare il composto in una ciotola, aggiungere le mele e l’uvetta e mescolare con una spatola.

Torta mele stregate 4

Versare l’impasto in una teglia imburrata e infarinata oppure ricoperta da carta forno.
Sulla torta disporre le fette di 1 mela o due, zucchero di canna, farina di pistacchi e se volete qualche mandorla.

Torta mele stregate 5
Infornare la torta in forno caldo a 170° per 40 minuti, aspettate che la torta mele stregate si raffreddi e buon appetito!

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *