Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Torta al melograno e grano saraceno 1

Ciao a tutti, oggi vi propongo un dolce a base di un frutto autunnale che mi piace assai: il melograno, delle proprietà e altri usi ne parlo qui.
Siccome mi erano stati regalati alcuni di questi frutti bellissimi ho pensato di fare una torta, e mettendo insieme un po’ di ingredienti che avevo in casa è uscita fuori una buonissima torta con succo di melograno e farina di grano saraceno.
Il grano saraceno si sposa benissimo con questo frutto, così come con tutti i frutti rossi.
La torta al melograno si prepara velocemente con il bimby, tuttavia se non lo avete vi mostro anche come prepararlo senza.
Sulla superficie, prima di infornare il ciambellone al melograno, ho messo qualche cucchiaino di marmellata al melograno (va bene anche ai frutti rossi), purtroppo mi è rimasta in superficie quindi meglio se la inserite a metà impasto o anche dopo la cottura va bene.
La torta al melograno è molto profumata e rimane morbida per diversi giorni.

Se volete provare una crostata con il melograno vi suggerisco la mia ricetta della crostata di mele e succo di melograno vegana, particolare e adatta per chi non può assumere latticini e uova.

Torta al melograno e grano saraceno 2 Ingredienti

  • 150 g farina saraceno
  • 100 g farina 0
  • 40 g farina mandorle
  • 1 uovo
  • 120 g latte di kefir autoprodotto (oppure yogurt non troppo denso)
  • 150 g succo melograno
  • 70 g olio di semi
  • 2 cucchiaini di cacao
  • 120 g zucchero (io metà di canna e metà integrale)
  • 1 bustina di lievito
  • Marmellata al melograno qb per la superficie

Torta al melograno e grano saraceno 3 Procedimento

Per prima cosa dovrete ricavare il succo dei melograni dai frutti. Io sbuccio i melograni e poi con lo schiacciapatate schiaccio bene bene i chicchi fino a ricavare il succo che mi serve.

Se non avete la farina di mandorle tritare le mandorle nel bimby insieme allo zucchero a vel. 7-8 per 10 secondi.
Aggiungete l’uovo, il latte di kefir e l’olio e mescolate vel. 4 per 20 secondi.
Spatolate e unite il resto degli ingredienti (tranne la marmellata) e mescolate prima a vel 4 per 10 secondi, spatolate e mescolate di nuovo a vel. 3 per 30 secondi.
Se l’impasto dovesse risultare troppo liquido potete aggiungere un poco di farina.

Senza il bimby potete sbattere con lo sbattitore elettrico uovo e zucchero, unite a filo l’olio e poi aggiungete anche il kefir, il miele e il succo di melograno e mescolate.
Unite le farine (anche quella di mandorle e il cacao) e lievito poco alla volta al composto, continuando a mescolare e alla fine versate anche il succo di una clementina o un poco di succo di arancia.
Il composto deve risultare cremoso, ma non asciutto nè troppo liquido.

Versate il composto in una teglia a ciambella da 24 cm (se la volete più grande usate una con il diametro più piccolo) imburrata e infarinata, sulla superficie potete aggiungere qualche cucchiaino di marmellata.
Come vi dicevo a me è rimasta in superficie quindi se preferite che la marmellata si presenti al centro della torta al melograno vi suggerisco di versare prima metà impasto, poi inserite qualche cucchiaino di marmellata e infine coprite con il resto dell’impasto.
Ho cotto la torta al succo di melograno e grano saraceno a 170 per 35 minuti.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *