Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Sbriciolata alle fragole e ricotta 1

Ciao a tutti, come promesso sulla mia pagina fb ho scritto la ricetta della sbriciolata alle fragole e ricotta.
Il dolce è davvero squisito, forse merito dell’accoppiata ricotta e fragole ma anche della fruttarina al lampone.
Le fruttarine sono delle farine aromatizzate alla frutta che si trovano online, questa mi è stata regalata da mia sorella tempo fa.
Quando la utilizzo ne impiego solo una parte perchè il sapore è davvero forte.
Tuttavia per la ricetta della sbriciolata alle fragole e ricotta potete usare anche una semplice farina 1 e aromatizzarla con buccia di limone ed arancia.
Appena realizzata la crostata resta leggermente più croccante mentre con il passare dei giorni diventa sempre più morbida.
Mi raccomando di conservarla in frigorifero altrimenti con il caldo potrebbe andare a male facilmente.
Altra raccomandazione è di non usate una teglia più grande della 22 cm, se non avete questa misura potete usare una più piccola da 20 cm ottenendo una base e una crema un poco più alta.
La sbriciolata alle fragole e ricotta è senza burro, infatti per la frolla io utilizzo l’olio di semi è il risultato è ottimo.
Per la farcitura ho pensato di lasciar scolare la ricotta prima di utilizzarla e di spadellare un poco le fragole cosicchè dopo non rilasciassero troppa acqua e per ottenere una crema ancora più gustosa.
Ho sostituito parte della ricotta perchè avevo del kefir autoprodotto da smaltire, se volete potete sostituirlo con altra ricotta oppure con la philadelphia.
Comunque troverete tutti i consigli e il procedimento della sbriciolata alle fragole e ricotta qui.

Sbriciolata alle fragole e ricotta 2 Ingredienti

Per la frolla

  • 300 g farina (io ho usato 100 g farina di farro, 80 g farina fruttarina a lampone, 100 g farina 1 , 20 g amido di mais e 100 g farina 0)
  • 100 g zucchero di canna (ridotto a velo)
  • 80 g olio di semi
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino raso di lievito per dolci

Per la farcitura

  • 250 g fragole
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 250 g ricotta (io ho usato 200 g di ricotta e 60 g latte di kefir, potete anche usare ricotta e philadelphia)
  • buccia di limone qb
  • qualche goccia di succo di limone
  • Zucchero a velo in base ai gusti

Sbriciolata alle fragole e ricotta 3 Procedimento

Per la farcitura occorre far scolare la ricotta per qualche ora. Io l’ho fatto la sera per la mattina seguente, l’importante è lasciarla in frigorifero.

Spadellare le fragole (tagliate a pezzetti) con un paio di cucchiai di zucchero di canna e qualche goccia di succo di limone per circa 5 minuti, giusto il tempo di farle ammorbidire e asciugare un poco.
Far raffreddare le fragole e tenere da parte.

Intanto preparare la frolla all’olio.
Mescolare lo zucchero con l’uovo, poi aggiungere l’olio ed emulsionare con una frusta a mano.
Aggiungere tutte le farine ed il lievito ed impastare a mano, otterrete un panetto omogeneo (non deve essere appiccicoso).
Mentre facciamo riposare la frolla, prepariamo la crema quindi sbattere con una frusta a mano la ricotta (ed eventualmente il latte di kefir oppure la philapdelphia) con dello zucchero a velo (aggiungete un paio di cucchiai poi assaggiate e valutate di aggiungerne in base ai vostri gusti) e aromatizzare con della buccia di limone o bacca di vaniglia.

In una teglia a cerniera da 22 cm sulla base ho inserito un foglio di carta forno e ho imburrato e infarinato la fascia laterale.
Se dovesse risultare troppo difficile stendere la base fate delle briciole e compattatele all’interno della teglia con le mani.
Ricordate di fare il cornicione un poco più alto del solito e di tenere da parte un poco di impasto (circa 200 g) per le briciole da distribuire sulla superficie a copertura.
Versare prima le fragole distribuendole su tutta la base della crostata, poi spalmare la crema di ricotta ed infine sbriciolare la restante pasta frolla.
Potete usare le mani oppure una grattugia a fori larghi, in quest’ultimo caso meglio se tenete un poco la frolla in freezer prima di procedere.

Cuocere la sbriciolata alle fragole e ricotta a 180 gradi per 30 minuti circa.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *