Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Rotolo con marmellata e philadelphia 1

Da tempo che avevo voglia di un rotolo con marmellata, e dopo che ho preparato la marmellata di more ho pensato che fosse proprio giunta la giusta occasione.
Siccome non amo le cose troppo semplici ma nemmeno i dolci troppo grassi, ho deciso di aggiungere al ripieno anche del formaggio spalmabile.
Che dire, è stata davvero una splendida sorpresa.
Il rotolo con marmellata e philadelphia è morbidissimo e golosissimo, l’accostamento philadelphia e marmellata dona al dolce un sapore simile alla cheesecake.
Se però non amate questo accostamento nessun problema, siate generosi con la marmellata :D.
La ricetta della pasta biscuit l’ho copiata da un’amica su un gruppo Facebook e l’ho davvero apprezzata, in quanto buona e soffice.
Sebbene sarebbe consigliabile usare in parte farina manitoba o ancora meglio la farina il mix africano (quella che si usa per preparare il dolce “le tette delle monache”) in quanto rendono l’impasto più elastico, se seguirete alla lettera le indicazioni potrete ottenere un ottimo risultato senza che il rotolo si spacchi nell’arrotolarsi.
La ricetta della mia amica Francesca prevedeva l’uso del bimby, ma avendolo occupato in quel momento ho deciso di usare lo sbattitore elettrico.
Ho pensato quindi di fornirvi entrambe le versioni così da poter scegliere 😉
Mi raccomando non usate una teglia o placca da forno molto più piccola di quella che ho usato io altrimenti il rotolo con marmellata e philadelphia risulterebbe troppo spesso.

Rotolo con marmellata e philadelphia 2 Ingredienti

Per la pasta biscuit

  • 3 uova a temperatura ambiente
  • 70 g farina
  • 120 g di zucchero semolato
  • 60 g di fecola o amido di mais
  • 4 cucchiai di latte tiepido
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • buccia di limone o vaniglia per aromatizzare


Per il ripieno

  • circa 200 g marmellata di more, io home made ricetta qui
  • 140 g philadelphia + qualche cucchiaio di latte per ammorbidire

Rotolo con marmellata e philadelphia 3 Procedimento

Procedimento bimby

Versare lo zucchero nel boccale e tritate 10 secondi a velocità 10.
Inserire la farfalla, aggiungere le uova, l’estratto di vaniglia e montare 15 minuti 37° vel 5.
Durante l’ultimo minuto versare a filo il latte tiepido.
Con lame in movimento a velocità 2, versare dal foro del coperchio, a cucchiaiate, la farina setacciata con la fecola e il lievito.

Procedimento senza bimby

Sbattere le uova con lo zucchero fino a farle diventare belle spumose.
Aggiungere a pioggia farina e lievito setacciati con aromi e continuare a mescolare, aggiungere poi il latte leggermente tiepido e mescolare.

Versare su una leccarda da forno rivestita da carta forno (l’interno della mia teglia misura 34 x 24 cm), con una spatola livellate bene in modo che il composto sia uniforme, e cuocere in forno, 180 g per circa 10-12 minuti (io ho cotto nel forno a gas 3 minuti a 200 poi abbassato a 180 per altri 6-7 minuti e poi un paio di minuti ventilato solo sopra).

Prendere la pasta biscotto dalla teglia e capovolgere su un canovaccio.
Far raffreddare leggermente (non deve essere freddo ma tiepido), eliminare la carta forno, spalmare prima la marmellata e poi il formaggio spalmabile fatto diventare più cremoso con l’aggiunta di qualche cucchiaio di latte. Non ho aggiunto lo zucchero a velo nel formaggio perchè trovo che la pasta biscuit sia già abbastanza dolce.

Arrotolare a questo punto il dolce e farlo raffreddare completamente coperto da un canovaccio.
Conservare il rotolo con marmellata e philadelphia in frigorifero.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *