Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Le rame di Napoli 1

Ciao amici, in previsione dell’arrivo del Natale vi posterò un paio di ricette nuove, e oggi inizierò con le Rame di Napoli.
Sono dei biscotti tipici siciliani che negli ultimi anni abbiamo iniziato a preparare in famiglia alternandoli agli altrettanto buonissimi biscotti natalizi campani: i mostaccioli.
Le rame di Napoli sono dei biscotti molto grandi con impasto al cacao e glassati al cioccolato, hanno una consistenza morbida tipo pasticcini.
A me piacciono molto, se non li avete mai provati vi consiglio di preparare le rame di Napoli in quanto oltre ad essere squisite sono molto semplici da realizzare.
Rispetto ai mostaccioli le rame di Napoli non hanno le mandorle all’interno quindi sono dei biscotti natalizi adatti anche a chi è allergico alla frutta secca.

La particolarità di questi biscotti è che dopo averli glassati vanno decorati con granella di pistacchi. In questo caso avevo della farina di pistacchi e ho usato quella.

Le rame di Napoli 2 Ingredienti

Ingredienti per 20-22 rame di Napoli

  • 500 g di farina 00
  • 200 g di zucchero
  • 150 g di burro
  • 300 ml di latte
  • 80 g di cacao amaro in polvere
  • 10 g di ammoniaca oppure 1 bustina di lievito in polvere per dolci (16 g)
  • 1 cucchiaio colmo di miele di fiori d’arancio o millefiori
  • 1 cucchiaio di marmellata d’arancia (opzionale)
  • 1 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • scorza grattugiata di un arancia biologica

Per guarnire

  • 300 g di cioccolato fondente
  • 60 g di burro
  • granella di pistacchio q.b.(in alternativa granella di nocciole)
  • nutella o marmellata di arance (opzionale)

Le rame di Napoli 3 Procedimento

Per preparare le rame di Napoli iniziamo sciogliendo il burro a bagnomaria oppure in microonde.
Aggiungete il miele nel burro caldo, e nel frattempo sciogliete l’ammoniaca in poco latte tiepido,
Unite l’ammoniaca sciolta nel latte al burro con il miele, dopo aggiungere tutto il latte a filo mescolando per amalgamare bene tutti i liquidi.
Aggiungete poi la farina, il cacao amaro in polvere, la cannella, i chiodi di garofano, il lievito in polvere (per chi non volesse utilizzare l’ammoniaca per dolci) e la scorza dell’arancia grattugiata.
Mescolare energicamente con un cucchiaio di legno fino ad ottenere un composto denso e appiccicoso.
Se preferite in questa fase è possibile aggiungere un cucchiaio di marmellata di arance.

Lasciate riposare l’impasto delle rame di Napoli in frigorifero per almeno 30 minuti che diventerà più compatto e facilmente lavorabile.
Accendere il forno a 180°, modalità statico e iniziare a realizzare le rame di Napoli.
Prendete un cucchiaio di impasto e lavoratelo con le mani dandogli una forma ovoidale, considerate che l’impasto raddoppierà il suo volume durante la cottura in forno, quindi distanziateli bene nella teglia.

Cuocete in forno preriscaldato a 180°, modalità statico, per 20 minuti o poco meno, dipende dal forno.
Durante la preparazione delle rame di Napoli riponete l’avanzo dell’impasto in frigorifero.
Una volta cotti i biscotti lasciateli raffreddare completamente. Per chi non lo sapesse l’ammoniaca per dolci è un agente lievitante che durante la cottura rilascia un forte odore, che svanirà mano  a mano che i biscotti si raffredderanno.

Una volta terminati i biscotti, aspettate che si raffreddano e iniziate a preparare la preparare la glassa al cioccolato.
Quindi sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria, aggiungete il burro e mescolate bene amalgamando i due ingredienti.
Oppure nel microonde mettete in una ciotola di vetro il cioccolato a quadratini e il burro e fate andare a 350 watt mescolando di tanto in tanto fino a farli sciogliere completamente.
A questo punto immergete le rame di Napoli nella glassa al cioccolato e spalmatela per bene sui biscotti.
Prima di far asciugare il cioccolato cospargete le rame di Napoli con la granella di pistacchio.
Per renderli ancora più golosi, su alcuni biscotti, prima di immergerli nella cioccolata, abbiamo spalmato della marmellata.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *