Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Lievitati
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte di ricette
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegane
Secondi piatti
SOS cucina
poke gamberi

Ciao a tutti, oggi vi propongo un piatto unico che già da tempo è molto di moda: la poke di gamberi.
La poke è un piatto tradizionale hawaiano, servito in una bowl, principalmente a base di: riso, pesce, avocado, soia e salse deliziose.

La poke di gamberi è un piatto molto scenografico grazie alla varietà di colori e gusti che caratterizzano questa ricetta.
Inoltre possono essere create un’infinità di combinazioni e personalizzazioni, ad esempio è molto buona anche la pokè con salmone affumicato, scampi o pesce crudo. Quello che non può mancare è la porzione di pesce, riso, avocado e legumi che lo rendono un piatto unico completo.

La particolarità di questo piatto, che è naturalmente senza glutine e senza lattosio, è composto da ingredienti cotti e conditi separatamente ma serviti in diverse sezioni nello stesso piatto (bowl).
Vediamo insieme come ho realizzato questa poke di gamberi in pochi semplici passaggi.

Poke di gamberi 1 Ingredienti

Per 2 bowl di poke di gamberi

  • 8 gamberi
  • un goccio di aceto di mele e un pezzetto di zenzero (per la cottura dei gamberi)
  • 100-120 g di riso basmati
  • qualche pomodorino
  • 1 avocado grande e maturo
  • fagiolini o edamame (fagioli di soia verdi)
  • Semi di sesamo bianchi
  • Salsa di soia e glassa di aceto balsamico

Poke di gamberi 2 Procedimento

Bollire i gamberoni per circa 6 minuti  in acqua acidulata salata aggiungendo un pezzetto di zenzero fresco o buccia di limone. Lasciarli intiepidire e pulirli, quindi togliere il carapace e la testa.

Per quanto riguarda la cottura del riso basmati ognuno ha un suo metodo. Io procedo così: sciacquare il riso sotto l’acqua corrente,  all’interno di un colino, e metterlo nella pentola in acqua fredda (fino a ricoprirlo) e cuocere con il coperchio per il tempo indicato sulla confezione. Il riso va girato solo una volta, all’inizio della cottura.
Potete condirlo come volete, con spezie e altro, io in cottura aggiungo una foglia di alloro, sale e curcuma in polvere.
Una volta cotto potete inserirlo in piccole cocottine leggermente oleate e farlo raffreddare all’interno. Una volta freddo potete capovolgerlo nel piatto.

Per la ricetta della poke sono indicati i fagioli di soia ma dalle mie parti non è facile trovarli per cui ho optato per dei fagiolini.
Vanno semplicemente sciacquati, spuntati e bolliti in acqua leggermente salata.
Come altra opzione posso consigliarvi l’uso di ceci.

A questo punto lavare e tagliare l’avocado a fettine sottili, spruzzare con poco succo di limone per non farlo annerire. Lavare e tagliare a spicchi anche i pomodorini.

Purtroppo devo ancora munirmi di ciotole da pokè per cui ho usato un piatto.
Quindi in una ciotola disporre ogni ingrediente in un settore e condire con salsa di soia, un filo d’olio d’oliva, glassa di aceto balsamico e semini di sesamo.

poke di gamberi

A questo punto la vostra poke di gamberi è pronta per essere servita e gustata.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.