Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Lievitati
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte di ricette
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegane
Secondi piatti
SOS cucina
Plumcake pistacchio e limone 1

Qualche giorno fa ho preparato un delizioso plumcake pistacchio e limone.
Da quando ho acquistato questo nuovo stampo leggermente più piccolo di quello che avevo, lo sto usando più frequentemente in quanto mi dà una maggiore soddisfazione vedere il mio plumcake con una gobbetta più alta.
Invece del classico e semplice plumcake allo yogurt, avendo della granella di pistacchi (e tutti sanno che pistacchi e limone è un binomio perfetto), ho deciso di usarli insieme al limone in questa nuova ricetta.

Nel freezer avevo congelato un poco di crema lemon curd (sul blog trovate la ricetta) con cui ho deciso di arricchire questo plumcake pistacchio e limone. Volendo potete usare anche un poco di crema pasticcera, oppure marmellata di agrumi, oppure lasciarlo così semplice, sarà buonissimo ugualmente. Per i più golosi che vogliono arricchire questo plumcake, suggerisco di aggiungere delle gocce di cioccolato fondente.

Il plumcake pistacchio e limone è davvero soffice e saporito di limone, a me è piaciuto davvero tanto.
Per motivi pratici (in quanto ho preparato anche la farina di pistacchi) ho usato il bimby, ma non vi preoccupate che nella descrizione troverete anche il procedimento per prepararlo senza il bimby.

Plumcake pistacchio e limone 2 Ingredienti

  • 230 g farina 0 (io ho usato metà farina di farro e metà farina 0)
  • 60 g di farina di pistacchi
  • 70 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di miele all’arancia
  • 50 g olio di semi di girasole
  • 1 uovo
  • 120 g yogurt naturale
  • 50 g di latte (io latte d’avena)
  • 20 g di succo di limone
  • 20 g limoncello
  • Buccia di mezzo limone grattugiata
  • 10 g di lievito per dolci
  • Un pizzico di sale
  • un pizzico di zenzero (opzionale)

Per la superficie

  • 20 grammi granella pistacchi per la superficie
  • granelli di zucchero qb
  • Un avanzo di lemon curd (opzionale)

Plumcake pistacchio e limone 3 Procedimento

Procedimento bimby 

Con il bimby tritare i pistacchi a farina e mettere da parte.
Montare l’uovo con lo zucchero a velocità 3,5 per 50 secondi, unire l’olio ed emulsionare sempre a 3,5 per 30 secondi.
Aggiungere il miele, il mix di yogurt e latte, il succo di limone e il limoncello e mescolare per 30 secondi velocità 3.
Nel boccale versare il resto degli ingredienti, incluso farine e lievito setacciati, e mescolare da velocità 4 poi diminuire a 3 per 40 secondi.

Procedimento senza bimby

Mescolare gli ingredienti secchi: le farine, lo zucchero di canna, il pizzico di sale, la scorza di limone grattugiata ed il lievito per dolci.
A parte mescolare i liquidi: prima l’uovo con l’olio, poi aggiungere il latte, lo yogurt, il succo di limone e il limoncello.
Unire poi gli ingredienti liquidi a quelli secchi e mescolare velocemente.

Versare il composto in uno stampo da plumcake (il mio misura 26×16 cm) e cospargere la superficie con zuccherini e granella di pistacchio.
Io prima di decorare con la granella, nella parte centrale ho adagiato qualche cucchiaino di crema lemon curd, che avevo precedentemente congelato.
Vi suggerisco di non spingerla verso il fondo in quanto in cottura tenderà naturalmente a sprofondare.

Plumcake pistacchio e limone 4

Cuocere il plumcake pistacchio e limone a 170 gradi per 30 minuti, poi abbassare a 160 e coprire con un foglio d’alluminio (per evitare che la superficie si scurisca troppo) e proseguire la cottura per altri 15 minuti.

Plumcake pistacchio e limone 5
Ed eccolo qua il plumcake appena sfornato, che profumino!

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *