Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Pizza in padella

Pizza in padella???Sì, si può. Se non avete voglia di accendere il forno ( e chi vi biasima visto la calda stagione), potete ugualmente preparare una buonissima pizza utilizzando una padella.
Io ho usato una padella di pietra, quindi antiaderente, e che mi permette di cuocere efficientemente e uniformemente ogni tipo di cibo, senza aggiungere troppo olio.
La versione che vi mostro è per circa 3- 4 persone, dipende da quanta fame avete, noi abbiamo cenato in quattro, accompagnando la pizza con un’insalata di pomodori.
Volendo potete personalizzare l’impasto con farine a vostro piacimento, io infatti oltre la farina 0, ho utilizzando anche quella di grano duro e di timilia.
Spero che il procedimento della pizza in padella sia chiaro, se avete dubbi, chiedete pure.
Ecco la ricetta.

Pizza in padella 1 Ingredienti

Per 3-4 persone, per una padella da 26 cm

  • 80 g acqua
  • 75 g latte
  • 1 cucchiaino di zucchero o di malto
  • 1 cucchiaino lievito di birra oppure 1/2 bustina di lievito istantaneo
  • 300 g farina
  • 25 g di olio d’oliva
  • mezzo cucchiaino di sale

Pizza in padella 2 Procedimento

Se non avete il bimby, procedete con il solito procedimento per fare l’impasto della pizza, altrimenti:

Versare nel boccale del bimby l’ acqua, il latte, il lievito e lo zucchero 2 min 37° vel3.
Unire la farina, l’olio e il sale e mescolare 3 min vel spiga.
Mettere il panetto ottenuto a lievitare al coperto per almeno un paio d’ore.

Passato il tempo della lievitazione, oliare la padella e dividere in 2 parti il panetto.
Mettere il panetto steso nella padella, e farcire a piacere.

Nel mio caso ho messo spinaci, mozzarella e prosciutto.
Stendere l’altro panetto dell’impasto e metterlo su, stando attenti a sigillare bene i bordi, oliare poi la superficie.

Far lievitare un’altra oretta nella padella chiusa col coperchio.
Terminata la seconda lievitazione, mettere a cuocere la pizza per 4-5 minuti a fiamma media e poi fiamma bassa, sempre col coperchio.
Dopo una decina di minuti girare la pizza come se fosse una frittata e se necessario ricapovolgerla di nuovo.

Se avete difficolta nel capovolgere la pizza, vi consiglio di mettere sul fuoco un’altra padella e capovolgerla direttamente nell’altra.

Se avete poco tempo e quindi non potete aspettare la lievitazione dell’impasto, vi consiglio di usare il lievito istantaneo, e procedere subito con la farcitura e cottura della pizza in padella.

Spero la ricetta vi sia piaciuta, a presto!

 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *