Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Piadina

Ciao a tutti, oggi vi mostrerò come preparare una piadina particolare in modo semplice e con pochi grassi.
Non è la solita ricetta, ma una via di mezzo tra la crescia e la piadina.
Infatti nell’impasto ci metto l’albume d’uovo e un poco di lievito di birra, che danno quel tocco di morbidezza in più alla piadina.
Inoltre per renderla più rustica e saporita, non uso solo farina 0, ma la mescolo con farina ai cereali o integrale.
E’ molto semplice da preparare, e poi la si può farcire a gusto personale.
L’altro giorno l’ho farcita con primo sale, prosciutto crudo, rughetta, e pomodori, una bontà!
Per la cottura uso il testo, per impastare le mani 🙂 e ovviamente serve un mattarello per stendere l’impasto.
Siccome uso il lievito (per la verità spesso uso 1 cucchiaino di lievito madre in polvere), lascio riposare per un po’ l’impasto, almeno un paio d’ore.
Con queste dosi escono fuori 2 piadine enormi.

Piadina semintegrale a modo mio 1 Ingredienti

  • 150 farina
  • 70 g farina integrale o ai cereali
  • 1 albume
  • 30 g latte
  • 50 g circa di acqua
  • un pizzico di zucchero
  • mezzo cucchiaino scarso di sale
  • 1 cucchiaino raso di lievito o 1 abbondante di lievito madre in polvere
  • 2 cucchiai di olio d’oliva

Piadina semintegrale a modo mio 2 Procedimento

Versare la farina a fontana, aggiungere sale lievito, lo zucchero, e al centro mettere l’albume, l’olio d’oliva e il latte, e mescolare con le mani.
Regolatevi aggiungendo mano a mano l’acqua, fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo.
Far riposare l’impasto almeno 2 ore coperto dalla pellicola.

Passato il tempo di riposo/lievitazione, dividere l’impasto in 2 parti, o comunque in quante piadine vorrete ricavare (per farle uguali, consiglio di pesare i panetti).
Infarinare per bene il tavolo di lavoro e il mattarello, e procedere con lo stendere l’impasto, a me piace più spessa quindi non la stendo troppo sottile.

Far scaldare per bene il testo sul fornello, quando è ben caldo adagiare la piadina sopra, e cuocere qualche minuto a fiamma media, fino a quando non si creano delle bolle in superficie, e rigirare la piadina ed abbassare la fiamma a minimo.

Intanto farcire la piadina, ripiegare e servire tiepida.

Ed ecco pronta una piadina davvero gustosa, morbida, e soprattutto non secca.
Spero la ricetta vi sia piaciuta, alla prossima!

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *