Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
Senza categoria
SOS cucina
Pasta al forno con i broccoli romaneschi 1

Ciao a tutti, oggi eccomi qua con una ricetta di un bel primo piatto invernale a base di verdure: pasta al forno con i broccoli romaneschi.
Il broccolo romanesco, rispetto agli altri tipi di broccoli, è molto delicato e leggermente dolciastro, io lo uso spesso in abbinamento alla pasta.
Questa volta ho deciso di realizzare un piatto un po’ più elaborato e sostanzioso aggiungendo altri ingredienti come i pomodori secchi e del formaggio, e ripassando tutto in forno…una vera goduria!
Ho preferito frullare parte del broccolo bollito con della panna di soia (va bene anche della besciamella o ricotta), in modo da amalgamare meglio tutti gli ingredienti.
La pasta al forno con i broccoli romaneschi è davvero squisita, inoltre è una ricetta diversa per far mangiare una verdura sana come il broccolo romanesco.
Se volete preparare anche voi la pasta al forno con i broccoli romaneschi vi basterà seguire passo passo la ricetta in quanto è semplicissima.

Pasta al forno con i broccoli romaneschi 2 Ingredienti

Per 4 porzioni

  • 450-500 g circa di cavolo romanesco, peso da pulito
  • 320 g pasta (io al grano duro cappelli)
  • una manciata di pinoli
  • 2 pomodori secchi sott’olio
  • 3 cucchiai di pecorino grattugiato (1 per la superficie)
  • Un pezzettino di formaggio marzolino oppure il formaggio che preferite, esempio scamorza
  • 3 cucchiai di panna di soia o besciamella o ricotta
  • Pangrattato qb
  • 1 spicchio di aglio
  • 2-3 cucchiai di olio d’oliva
  • sale qb

Pasta al forno con i broccoli romaneschi 3 Procedimento

  1. Per prima cosa lavate il cavolo romanesco e ricavatene 450 g circa. Bollite per circa 10 minuti o poco più, deve essere morbido ma non molle.
  2. Ora una parte, poco meno della metà, frullatelo insieme alla panna vegetale o ricotta o besciamella, aggiungete dell’acqua di cottura dei broccoli fino ad ottenere una crema fluida e tenete da parte.
  3. In una wok fate rosolare l’aglio con 2 cucchiaio di olio d’oliva, aggiungete poi i pomodori secchi tagliati a filetti e i pinoli. Unite infine i broccoli precedentemente sbollentati, aggiungete il sale e fate insaporire un poco, se volete potete farli ammorbidire ulteriormente aggiungendo un poco di acqua di cottura di broccoli o della pasta.
  4. Intanto cuocete la pasta e lasciatela al dente (conservate un poco di acqua di cottura della pasta). Unite la pasta ai broccoli e alla crema di broccoli, e aggiungete il pecorino grattugiato. Mescolate delicatamente. Se il composto dovesse essere troppo asciutto aggiungete un altro poco di acqua di cottura della pasta.
  5. Oleate leggermente una pirofila, cospargete con del pangrattato il fondo. Versate metà del composto, poi grattugiate grossolanamente il marzolino oppure versate una dadolata di scamorza. Ricoprite con il resto del composto, cospargete con pecorino grattugiato e pangrattato la superficie, in ultimo un filo di olio d’oliva e fate gratinare in forno caldo a 200 gradi per 15 minuti circa.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *