Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
Senza categoria
SOS cucina

Ciao, oggi vi parlo di una nuova ricetta fatta ieri: gli hamburger di cavolfiore.
In questa preparazione, così come per la pizza di cavolfiore, ho usato il cavolfiore da crudo.
Questo rende le preparazioni più saporite e soprattutto più veloci.
Gli hamburger di cavolfiore sono vegetariani e soprattutto sono senza glutine.
Sono davvero buonissimi e leggeri, io li ho accompagnati con una bella insalata e serviti con una salsa ai pomodori secchi, altrimenti potete provare con le salse che preferite.
Il giorno dopo sono ancora più buoni e compatti, quindi se vi dovessero avanzare potete conservarli tranquillamente in frigorifero e scaldarli al momento di mangiarli.
Ho cotto gli hamburger in forno per evitare che nel girarli in padella si disfacessero.

Hambuger di cavolfiore vegetariani - ingredienti Ingredienti

Per 4 mega hamburger

  • 500 g cime di cavolfiore
  • 15 g farina mandorle
  • 2 cucchiai di farina di ceci
  • 40 g albumi
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiaini di burro di mandorle o tahin (crema di sesamo) oppure altro albume
  • sale qb
  • Spezie: zenzero, curcuma e noce moscata

Hambuger di cavolfiore vegetariani - procedura Procedimento

Dopo aver lavato il cavolfiore, tagliate le cimette e nel bimby tritatelo in due trance, a velocità 5 per circa 15 secondi.
Se preferite potete tritarlo più finemente oppure, se non avete il bimby, potete grattugiarlo con una grattugia per verdure.

A questo punto io preferisco eliminare un po’ di acqua contenuta nel cavolfiore per evitare che in cottura, rilasciandola, faccia ammollare gli hamburger. Quindi inserisco il cavolfiore grattugiato in un canovaccio (poco alla volta, in due-tre tance) e strizzo per bene fino a far fuoriscire l’acqua.

Ora vanno aggiunti tutti gli ingredienti, poi mescolate per bene e fate riposare una mezz’ora in frigo.
Per sapere se il composto è ben condito, io aggiungo tutti gli ingredienti tranne l’albume (che metto per ultimo), così assaggio e vedo cosa bisogna aggiungere, se sale o altre spezie.
Se l’impasto dovesse risultare troppo molle aggiungete 1 altro cucchiaio di farina di mandorle o di ceci.

Infine formate gli hamburger direttamente su un foglio di carta forno leggermente oleato, versate un altro filo d’olio in superficie e cuocete gli hamburger di cavolfiore in forno caldo a 180 gradi per circa 30-35 minuti.

Io ho servito gli hamburger di cavolfiore con una salsa ai pomodori secchi.
Come l’ho realizzata? Ho semplicemente sbollentato 8 pomodori secchi per qualche minuto in acqua bollente per ammorbidirli, e li frullati con un pezzetto di aglio, olio d’oliva, un poco di acqua di bollitura, origano e peperoncino.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ricettario pesti con il Bimby

Pesti con il Bimby

e-book
scopri di più
close-link