Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
Senza categoria
SOS cucina

Oggi vi parlerò di una ricetta che mi piace molto si tratta degli gnocchi alla zucca fatti con un impasto a base di zucca cotta a vapore, ma senza patate.
Non sono degli gnocchi sodi come gli gnocchi di patate, infatti l’impasto si presenta semiliquido per cui gli gnocchetti verranno tuffati dal cucchiaio direttamente nell’acqua bollente (volendo potete procedere anche con una sac a poche).
Solitamente preparavo la ricetta senza il bimby, avendo però ora a disposizione questo robot ho deciso di lavorare comodamente avvalendomi del suo aiuto 😉
Tuttavia vi lascio entrambi i procedimenti cosicchè possiate comunque prepararli, con o senza il bimby.
Volendo è possibile mangiare gli gnocchi alla zucca anche semplicemente saltati in padella, servendoli con una spolverata di parmigiano.
Ma se avete tempo vi consiglio di procedere come da ricetta così da ottenere un piatto ancora più goloso con gli gnocchi alla zucca gratinati al forno.

Gnocchi alla zucca gratinati al forno - ingredienti Ingredienti

Per due persone (per 4 persone vi basterà raddoppiare le dosi)

  • 500 g di zucca (peso da pulita)
  • 150 g farina (io mista 0 e di grano duro)
  • 1 uovo
  • spezie ed erbe aromatiche: paprika, noce moscata, salvia e rosmarino
  • sale qb
  • margarina qb
  • qualche dadino di formaggio a pasta filata
  • 3 cucchiai di parmigiano grattugiato

Gnocchi alla zucca gratinati al forno - procedura Procedimento

1. Per prima cosa lavate la zucca, eliminate semi e buccia e tagliatela a dadini piccoli.
Nel boccale versate 500 g di acqua e salatela, posizionate sul varoma il vassoio contenente la zucca, coprite con il suo coperchio e cuocete a varoma per 30 minuti circa.

2. Una volta cotta la zucca fatela raffreddare, poi eliminate l’acqua di cottura dal boccale e metteteci dentro la zucca, aggiungete il sale, un pizzico di paprika, un pizzico di noce moscata e frullate a velocità da 5 a 6 per una decina di secondi. Con una spatola riportate tutto sul fondo e ripetete l’operazione.
Aggiungete a questo punto la farina, l’uovo, 2 cucchiai di parmigiano e mescolate a velocità 5 per 20 secondi, spatolate e ripetete.

NOTA Se non avete il bimby potete preparare ugualmente gli gnocchi alla zucca. Basterà cuocere a vapore la zucca, frullarla e poi, una volta raffreddata, procedere aggiungendo gli altri ingredienti e mescolando con una cucchiarella o frusta a mano.

3. Prelevate il composto degli gnocchi di zucca dal boccale e travasatelo in una ciotola. Lasciate riposare il composto mezz’ora in frigorifero.
Dopo mettete dell’acqua a bollire con sale e un filo di olio (per non farli attaccare), e con un cucchiaio prelevate poco composto e con l’aiuto di un dito fatelo scivolare nell’acqua che bolle. Continuate a formare gli gnocchi e mano a mano che salgono a galla prelevateli con una schiumarola.
Procedete così a tuffare gli gnocchi nell’acqua bollente e raccoglierli fino a finire l’impasto.

4. In una padella wok fate sciogliere circa un cucchiaio di margarina in cui farete insaporire un paio di foglie di salvia e un rametto di rosmarino. Eliminate poi le erbe aromatiche, ripassate in padella gli gnocchi mescolando delicatamente.

5. Imburrate leggermente il fondo di una pirofila, adagiate metà degli gnocchi di zucca, poi qualche cubetto di formaggio, il resto degli gnocchi ed infine spolverizzate con abbondante parmigiano. Infornate infine gli gnocchi alla zucca in forno caldo a 180-200 gradi per circa 15 minuti, se preferite durante gli ultimi minuti di cottura potete aggiungere altri cubetti di formaggio in superficie.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SCARICA GRATIS
eBook
frullati Bimby

SCARICALO ORA!
close-link