Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Farinata di ceci in padella e in forno 1

Ciao a tutti, oggi vi parlerò di una ricetta tipica della cucina toscana e ligure a base di farina di ceci, la famosa  farinata di ceci o cecìna.
La cecina è una pastella a base di acqua e farina di ceci aromatizzata con del rosmarino fresco che va cotta solitamente in forno, io vi mostro anche come cuocerla in padella (questa volta ho usato un girafrittata).
La farinata di ceci oltre ad essere gustosa e leggera è semplicissima da realizzare, unica pecca è che bisogna ricordarsi la sera prima di preparare il composto che dovrà riposare in frigorifero tutta la notte. In questo modo la farina di ceci sarà ancora più digeribile.
La farinata di ceci è una ricetta senza glutine e vegana, in quanto priva di ingredienti di origine animale. Essendo molto nutriente e proteica è uno dei piatti che può far parte della dieta vegana in sostituzione della classica frittata, cui somiglia molto per consistenza e per impatto visivo.
Per preparare la farinata di ceci occorre usare l’acqua in proporzione 3:1 rispetto alla farina di ceci.
Con questa dose solitamente utilizzo una teglia da 20×30 cm, questa volta ho utilizzato un girafrittata con diametro interno da 20 cm dividendo a metà il composto (procedendo alla cottura in due momenti diversi).

Come vedete dalla foto con il girafrittata ho fatto due piccole farinate di ceci, ad una ho aggiunto un poco di formaggio a pasta filata per il mio compagno a cui piace di più arricchita in questo modo.
Dalla foto potete vedere il colore bello giallo oro in quanto ho aggiunto anche due pizzichi di curcuma 😉

Farinata di ceci in padella e in forno 2 Ingredienti

Per 3 porzioni

  • 100 g farina di ceci
  • 300 g di acqua
  • 3 cucchiai di olio extravergine
  • 1 pizzico di pepe
  • sale qb (circa mezzo cucchiaino)
  • aghi di rosmarino fresco qb

Farinata di ceci in padella e in forno 3 Procedimento

In una ciotola versate la farina di ceci e unite poco alla volta l’acqua continuando a mescolare con una frusta a mano.
Aggiungete poi 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva, il sale, il pepe e rosmarino tagliuzzato, mescolate bene, coprite e tenete il composto in frigorifero per tutta la notte.

La mattina seguente date una mescolata, riponete di nuovo in frigorifero fino al momento in cui vi servirà.
In caso di cottura in forno fate scaldare bene il forno a 200 gradi. Ungete la teglia con l’olio d’oliva, versate la pastella e irrorate con un altro filo d’olio d’oliva. Infornate per circa 20 minuti o fino a che la superficie non diventa bella dorata.

In caso di cottura in padella/girafrittata ungete sempre il fondo di essa, fate scaldare un minuto sulla fiamma e versate la pastella.
Fate cuocere 5 minuti con il coperchio lasciando 1 minuto a fiamma medio alta e poi abbassate. Trascorsi 5 minuti togliete il coperchio, fate cuocere un altro paio di minuti senza e a questo punto occorre girare la “finta frittata”. Io ho oleato anche l’altro lato del girafrittata, con una spatola ho staccato meglio la farinata dai bordi e ho capovolto. Ho cotto poi circa altri 6-7 minuti a fiamma bassa (controllate bene che la superficie sia ben dorata), se preferite un paio di minuti prima di spegnere aggiungete qualche fetta di formaggio.

Fate riposare un poco la farinata di ceci prima di servirla, tenderà ad assestarsi e sarà più semplice tagliarla ed estrarla dalla teglia/padella.
Se preferite servite la farinata di ceci con una spolverata di pepe oppure rosmarino tritato

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *