Ciao a tutti, tra poco è il compleanno del mio compagno e sto decidendo quale torta preparargli.
Siccome è un amante delle creme a gusto limone ho pensato di fare una crema lemon curd su una base di crostata morbida, che si prepara nello stampo furbo (quello che, una volta cotta e capovolta la crostata presenta all’interno una scanalatura su cui è possibile spalmare la crema).
Non avendo mai fatto la crostata morbida e nemmeno la crema lemon curd, ho pensato di fare prima un test e devo dire mi ha soddisfatta pienamente.
Purtroppo sul web ci sono molte ricette con stampo furbo ma adatte ad uno stampo più grande di quello che ho (il mio è da 24 cm), inoltre solitamente le crostate morbide sono piene di uova, cosa che non amo, allora ho deciso di sperimentare una mia ricetta.
La base è senza burro e con 1 solo uovo, anche la crema (la cui ricetta mi è stata passata da mia madre) ha un solo uovo e un poco di margarina, che volendo può essere sostituita come scritto negli ingredienti.
Ho assaggiato la crostata morbida con crema lemon curd il giorno stesso della preparazione, ma devo dire che il giorno seguente è ancora più buona, morbida e i sapori sono ancor meglio amalgamati.

Crostata morbida con crema lemon curd - ingredienti Ingredienti

Per la base (stampo da 24 cm):

  • 90 g farina 0
  • 40 g amido di mais
  • 60 g di olio di semi
  • 1 uovo
  • 60 g latte (io vegetale) o se preferite un altro uovo
  • 50 g zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di lievito + 1 pizzico di bicarbonato
  • Qualche goccia di limone
  • Buccia di limone (io anche mandarino)

Per la lemon curd:

  • 120 g di succo di limone
  • 20 g limoncello oppure altro limone
  • buccia di 1 limone bio
  • 120 g zucchero (io di canna)
  • 40 g margarina (oppure burro oppure 30 g olio di riso)
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio colmo di amido di mais

Per la bagna:
Un paio di cucchiai di acqua e un paio di cucchiai di limoncello.

Crostata morbida con crema lemon curd - procedura Procedimento

Per la crostata morbida nello stampo furbo:
Iniziate preparando la base, quindi in un minipimer o sbattitore emulsionate l’olio con l’uovo fino a che non diventa abbastanza cremoso, poi aggiungete lo zucchero e continuate per un paio di minuti.
In una ciotola mescolate le farine setacciate con lievito, bicarbonato, buccia di agrumi.
Unite i due composti aggiungendo il latte e mescolate con una frusta a mano, il composto della crostata morbida deve risultare omogeneo e denso, non troppo liquido.
Imburrate e infarinate uno stampo furbo da 24 cm, versate a cucchiaiate il composto livellando bene la superficie.
Infornate in forno caldo a 170-180 gradi per circa 20 minuti.
Quando si è leggermente raffreddata capovolgetela su un piatto per torte fino a che non si sarà completamente raffreddata.

In una tazzina mescolate un po’ di acqua e limoncello e bagnate la superficie, io ho usato un pennello in silicone.
Volendo potete anche saltare questa fase, io ho preferito bagnare un po’ la la crostata per renderla ancora più morbida.

Per la crema lemon curd

Tritate lo zucchero nel boccale insieme alla buccia del limone, ben lavato e asciugato (state attenti a non prendere la parte bianca in quanto amara), per 10 secondi a velocità turbo. Se fosse necessario, spatolate e ripetete per qualche altro secondo.
Aggiungete tutti gli altri ingredienti e cuocete a 90* per 20 minuti a vel. 2. Togliete il misurino e proseguite per altri 5 minuti sempre a 90* a vel. 2.
Riposizionate il misurino e frullate per 10 secondi a velocità 6, in modo da ottenere una crema lemon curd ben vellutata. Fate raffreddare.
Spalmate la crema lemon curd nella scanalatura della crostata morbida, e lasciatela riposare qualche ora prima di servirla (io preferisco prepararla il giorno prima di consumarla).
Se preferite potete decorare la crostata morbida con frutta fresca o qualche fetta di limone.

 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *