Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Confettura di prugne con il bimby 1

Tempo fa mi sono state regalate delle prugne piccole di quelle scure sul rossiccio, e ho deciso di realizzare una buona confettura di prugne con il bimby.
Sono prugne molto morbide, abbastanza dolci, ma rilasciano un retrogusto aspro per questo ho aumentato la dose di zucchero che solitamente uso per le marmellate.
Inizialmente avevo usato 250 grammi di zucchero e poi assaggiandola ho capito che dovevo aggiungerne altro.
Per dare più profumo alla marmellata di prugne ho usato in parte lo zucchero integrale ed anche una spolverata di cannella.
Ho aumentato i tempi di cottura rispetto al solito perchè  era molto liquida, voi comunque fate sempre un controllo dopo 40 minuti di cottura.

Confettura di prugne con il bimby 2 Ingredienti

  • 800 g polpa prugne
  • 320g di zucchero (di cui 100 g integrale)
  • cannella a piacere
  • succo mezzo limone piccolo

Confettura di prugne con il bimby 3 Procedimento

Per prima cosa sciacquate le prugne ed eliminate la buccia (rilascerebbe un sapore ancora più asprigno). Eliminate i noccioli e inserite la polpa nel bimby.
A me erano molto morbide quindi non ho avuto bisogno di frullarle.

Versate qualche goccia di succo di limone e cuocete a varoma per 15 minuti a velocità 1 per far asciugare un poco la frutta. Ricordatevi di appoggiare sul coperchio del bimby il suo cestello, oppure un colino di metallo per evitare che fuoriescano schizzi di marmellata.

A questo punto aggiungete lo zucchero e cuocete la marmellata di prugne con il bimby sempre a varoma velocità 1 per altri 15 minuti.

Dopo aggiungete il resto del succo di limone, la cannella quanta ve e piace (o se non vi piace potete ometterla) e continuate a cuocere a 100 gradi per altri 10 minuti (totale cottura 50 minuti).

Per verificare la densità della marmellata potete fare la prova piattino versando un cucchiaino di confettura di prugne su un piattino e muovendolo vedrete se tenderà a colare e quindi sarà ancora liquida (in questo caso dovrete continuare la cottura per altri 5-10 minuti) oppure no.

Versate la marmellata nei vasetti sterilizzati e riempiteli fino all’orlo, chiudete ben stretto i barattoli e capovolgeteli in modo che si formi il sottovuoto.
Teneteli in questo modo al caldo per 24 ore, dopo di che potrete conservare la confettura di prugne in dispensa.

Con questa dose sono venuti 3 barattoli piccoli, con un paio ho fatto una buonissima crostata rustica con farina semintegrale, la ricetta della frolla usata è quella della crostata integrale senza uova.

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *