Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Pizza
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegan
Secondi piatti
SOS cucina
Ciambella al gusto pain d'épice 1

Avete mai assaggiato il pain d’épice??
E’ un tipico dolce francese, un pane dolce speziato con pochi grassi, sulle cui fette potete spalmarci creme o marmellate a piacere, io lo adoro. Tra gli ingredienti c’è la farina di segale, ma se proprio non l’avete in casa al suo posto potete usare anche la farina semi-integrale, io l’ho preparato con farine miste ed è venuto molto saporito.
L’importante è mettere il miele e tutte le spezie giuste in abbondanza, in quanto questa ricetta non vuole essere il pain d’épice originale, ma una ciambella al gusto pain d’épices.
Questa è una ricetta di mia invenzione, ho cercato di renderla light il più possibile, infatti è una ricetta senza uova, senza burro e senza lattosio, ed ho evitato di accendere il forno, che con quest’afa non è poco, utilizzando la pentola fornetto Versilia.
Invece di mettere solo miele, come prevede la maggior parte delle ricette, ho aggiunto anche del malto d’orzo per dare più sapore e colore alla ciambella, volendo potete usare tutto miele o solo malto, in caso volete veganizzare la ricetta.
Ecco qual’è il malto liquido che utilizzo sempre.

Malto di Orzo Bio - 400 g
Malto di Orzo Bio – 400 g
3,50 €
Potete acquistarlo su SorgenteNatura.it

Inoltre come ingrediente a mio gusto ho inserito la farina di mandorle che ha donato un tocco di sapore in più alla torta senza coprirne i sapori.

Se vi piace il pan d’épice o comunque i dolci speziati, continuate a leggere e provate questa mia ricetta.

Ciambella al gusto pain d'épice 2 Ingredienti

  • 150 g di latte vaccino o vegetale (io ho usato quello di riso, in questo caso potete ridurre ulteriormente l’uso dello zucchero a 1 cucchiaio)
  • 120 g di acqua
  • 1 anice stellato
  • 1 cucchiaino di cacao amaro
  • 40 g zucchero di canna
  • 80 g di miele
  • 30 g di malto d’orzo liquido
  • 50 g olio di semi di girasole o di mais
  • 30 grammi di mandorle o di farina di mandorle
  • 80 g farina di segale
  • 170 g farina semintegrale o 1
  • 1 pizzico di sale rosa
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • buccia e succo mezzo limone
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di pisto
  • buccia di mezza arancia
  • una bella grattugiata di zenzero fresco
  • 1 bustina di lievito per dolci

Ciambella al gusto pain d'épice 3 Procedimento

Ho messo sul fuoco il latte e l’acqua insieme all’anice stellato. Al bollore ho spento e ci ho sciolto dentro il miele, il malto e lo zucchero di canna, ho aggiunto poi l’ olio di semi di girasole e messo da parte aspettando che si raffreddasse.
11698489_968596576507382_5721666261565816170_nCol bimby ho triturato le mandorle a farina.  Ho poi aggiunto alla farina di mandorle, la farina semintegrale o farina 1, farina di segale, il pizzico di bicarbonato e sale, il lievito per dolci, il cacao e tutte le spezie.

Ho eliminato l’anice stellato dal composto liquido, al quale ho aggiungiunto il succo del mezzo limone, e l’ho versato nel composto secco, e mescolato bene l’impasto. Nel bimby 40 sec vel 4 oppure utilizzate una frusta e amalgamate velocemente il composto.

11709715_968595846507455_6326329800601055987_n

Per la cottura potete optare per due opzioni: forno tradizionale oppure pentola fornetto Versilia da 24 cm (io ho provato entrambe le versioni).
Procedimento cottura Versilia:
Imburrare e infarinare la pentola fornetto (per evitare il lattosio usate l’olio), versate dentro il composto e cuocete con il coperchio per 5 minuti a fiamma media per altri 50-60 minuti al minimo sul fornello piccolo. Comunque dopo 30 minuti potete aprire la pentola fornetto e controllare la cottura.

Mentre nel forno tradizionale potete cuocere il pan d’epice a 170 gradi per circa 30-40 minuti.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *