Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Scegli una categoria
Antipasti
Condimenti e salse
Contorni
Dolci
Dolci al cucchiaio
Dolci lievitati
Frullati e Bevande vegetali
Gelati
Marmellate e conserve
Pane e Lievitati
Piatti unici
Primi piatti
Raccolte di ricette
Recensioni
Ricette Bimby
Ricette vegane
Secondi piatti
SOS cucina
Biscotti anzac vegan 1

I biscotti anzac sono chiamati in questo modo perché venivano preparati dalle mogli per i loro mariti soldati australiani e neozelandesi (ANZAC), in quanto grazie agli ingredienti usati ( fiocchi d’avena, farina, cocco rapè, burro, zucchero, sciroppo di zucchero, bicarbonato e acqua bollente) permettevano ai biscotti di conservarsi anche per i lunghi periodi di viaggio via nave.

Nella ricetta originale uno degli ingredienti è lo golden syrup, purtroppo non avendolo si può sostituire con del malto, melassa oppure miele.
Io avevo dello sciroppo di datteri per cui ho usato quello, che però ha reso i biscotti parecchio scuri rispetto alla ricetta tradizionale.

I biscotti Anzac sono senza uova, e questa versione è anche vegana.
In realtà nella ricetta originale viene usato il burro ma avendolo sostituito con la margarina è diventata una ricetta senza ingredienti di origine animale.

La ricetta l’ho presa in prestito dal blog di timo e lenticchie, ma come mio solito ho apportato alcune modifiche che trovate tra parentesi.
A me sono piaciuti molto, sono biscotti buoni nonostante la loro semplicità. Il gusto del cocco è molto presente, ho comunque preferito aromatizzarli maggiormente aggiungendo poca cannella e cacao.
Se volete renderli ancora più golosi è possibile arricchirli con gocce di cioccolato o una manciata di uva passa, io per questa prima volta ho preferito provarli senza.

Risultano biscotti abbastanza morbidi come consistenza, io li i ho trovati simili a dei pasticcini.
Si conservano bene per diversi giorni in una scatola di latta o barattolo di vetro.

Biscotti anzac vegan 2 Ingredienti

Per poco meno di 20 biscotti

  • 90 g fiocchi avena
  • 80 g cocco rapè (io 50 grammi)
  • 150 g farina di tipo 2 (io 170 grammi mista tipo 1 e farro)
  • 70 g zucchero di canna integrale
  • 100 g margarina (o burro)
  • 2 cucchiai di malto (io sciroppo di datteri)
  • 1/2 cucchiaino bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiai acqua calda
  • 1 pizzico di sale
  • io ho aggiunto un cucchiaino colmo di cacao e un pizzico di cannella
  • volendo potete aggiungere gocce di cioccolato o uvetta passa

Biscotti anzac vegan 3 Procedimento

Preparare i biscotti Anzac è davvero semplice e veloce. Sono quel tipo di biscotti che potete preparare anche quando avete poco tempo a disposizione.
Iniziate mescolando in una terrina i fiocchi d’avena, il cocco rapè, il pizzico di sale e la farina (io anche il cacao e la cannella).
In un pentolino fate sciogliere a fiamma bassa la margarina (per una versione dei biscotti anzac non vegani va bene il burro), unite poi il malto (io lo sciroppo di datteri, o miele o sciroppo d’acero) e mescolate bene.

Sciogliete il bicarbonato in 2-3 cucchiai di acqua calda e poi uniteli al composto di burro e sciroppo, e amalgamate con una frusta a mano.
Al composto dei secchi unite i liquidi ed impastate bene. Se volete potete arricchire i biscotti con gocce di cioccolato o uvetta passa.
L’impasto dovrà risultare lavorabile, ma non troppo asciutto. In caso dovesse servire potete aggiungete un poco di acqua tiepida.

Prelevate delle palline dall’impasto e disponetele su una teglia rivestita da carta forno, appiattitele poi con il dorso di un cucchiaio.

Cuocete i biscotti anzac per 15 minuti a 180 gradi, io ho prolungato la cottura per altri 2-3 minuti a 160 gradi ventilato.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Author: Emanuela

Ciao a tutti, mi chiamo Emanuela e da qualche anno ho iniziato ad appassionarmi alla cucina, cercando di associare al gusto un'alimentazione più sana possibile. Ho aperto questo blog per condividere la mia passione e i miei consigli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *