Strudel con bietole e mele

Strudel salato con bietole e mele

Dopo lo strudel di mele dolce eccomi con una ricetta di uno strudel salato particolare, vi presento la mia invenzione: strudel salato con bietole e mele, con impasto fatto con lievito madre.
Come dice il titolo la base è fatta con il lievito madre, mia madre mi ha dato un pezzo della sua pasta madre e sto sperimentando nuove ricette oltre il pane (di cui presto vi posterò la ricetta).
Invece della mia solita ma buona pasta al vino (se vi interessa la ricetta la trovate QUI) ho deciso di optare per questo impasto che mi ha notevolmente sorpreso in quanto morbido all’interno e leggermente croccante all’esterno, sicuramente userò di nuovo la pasta madre per questo genere di impasto.
Per quanto riguarda il ripieno ho optato per delle bietole fresche che avevo precedentemente bollito, ma volevo qualcosa da accostare per attenuare quel sapore leggermente terroso che non mi piace moltissimo.
Avendo delle mele un po’ asprigne ho pensato di usarle e devo dire che insieme alla bieta è stato un accostamento azzeccatissimo!
Come spezia per questo strudel salato con bietole e mele ho impiegato il coriandolo che, con le sue note agrumate ma non eccessive, si sposa bene sia con le mele che con la bieta.
Ho usato poi dei pinoli e dell’uvetta, col senno di poi posso consigliarvi di evitare l’uvetta che accentua troppo il dolce della mela, e al posto dei pinoli (se non li avete) potete usare anche delle noci o nocciole.
Lo strudel con bietole e mele è sicuramente un piatto da servire come secondo o come cena vegetariana, originale e light, ideale per chi non ha paura di sperimentare in cucina.
Ecco come si prepara:

Strudel salato con bietole e mele - ingredienti Ingredienti

Per 2 persone

Per la pasta

  • 100 g Lievito madre (io l’avevo rinfrescato il giorno prima)
  • 100 g farina (io ho usato 30 grammi di farro, 30 grammi di integrale e 40 grammi di farina 0)
  • 50 g di acqua
  • 2 cucchiai di olio evo
  • un pizzico sale

Per il ripieno

  • Bieta bollita (500 grammi di bietola pulita, peso da crudo)
  • mezza mela, meglio sceglierne una tipologia dal sapore acre
  • una manciata di pinoli o noci in granella
  • due cucchiai di olio evo
  • sale q.b.
  • due pizzichi di coriandolo in polvere
  • pecorino grattugiato 2 cucchiai (potete evitarlo se volete una versione vegana)

Strudel salato con bietole e mele - procedura Procedimento

1. Per prima cosa occupiamoci della base quindi prepariamo la pasta con il lievito madre.
Sciogliete la pasta madre nell’acqua e lasciatela riposare per mezz’ora.
Aggiungete poi la farina, il sale, l’olio d’oliva ed impastate a mano fino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo.
Fate riposare l’impasto coperto da pellicola per un paio d’ore.

2. Ripassate in padella per 10 minuti le bietole bollite e tagliuzzate con la mela sbucciata e tagliata a dadini con l’olio d’oliva. Aggiungete infine il sale, il coriandolo ed il pecorino grattugiato. Fate raffreddare.

3. Stendete l’impasto e bucherellatelo, al centro disponete il ripieno e arrotolatelo formando lo strudel e chiudendo bene i bordi.

Cuocete lo strudel salato con bietole e mele in forno 200 gradi per 20 minuti, abbassate a 180 e cuocete per altri 5-10 minuti.

Alla prossima ricetta!

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *