Spatzle alla zucca light e senza lattosio

Gli spatzle sono un tipico piatto tedesco ma diffusi anche al Nord Italia soprattutto in Trentino, nel Tirolo e in Alto Adige. La ricetta base può essere arricchita con vari ortaggi o verdure come spinaci, rapa rossa, ed anche, per l’appunto, con della polpa di zucca. Per restare in tema autunnale quella di oggi è la ricetta di spatzle alla zucca ma in versione light con pochi grassi e senza lattosio. Sono una sorta di gnocchetti davvero deliziosi che si cuociono in pochissimo tempo e che possono essere conditi con ciò che si preferisce. Solitamente gli spatzle vengono ripassati in padella con burro e salvia, in questa mia proposta di spaztle alla zucca vi mostrerò come condirli con un sughetto leggero fatto con pomodori secchi e pomodori del piennolo, uno dei prodotti più antichi della Campania con il marchio DOP. Il loro sapore è inconfondibile ma sono difficili da reperire ed il costo è molto elevato, però non preoccupatevi perchè potete sostituirli con i pomodori che preferite come ad esempio dei piccadilly.
Se volete stupire con un primo piatto gustoso e leggero non potete perdere la ricetta degli Spatzle alla zucca light e senza lattosio.

Spatzle alla zucca light e senza lattosio - ingredienti Ingredienti

Per 4 persone

Per gli spatzle

  • 230 g di zucca pulita
  • 140-160 g di latte di riso (dipende dal tipo di zucca usata, se più o meno acquosa)
  • 60 g di abume
  • 100 g farina di semola di grano duro
  • 150 g farina 0
  • sale q.b.
  • un pizzico di noce moscata

Per il sugo

  • 1 spicchio di aglio
  • 4 pomodorini del piennolo (o altro tipo che avete in casa)
  • 2 pomodori secchi sott’olio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.
  • 2 foglie di basilico

Spatzle alla zucca light e senza lattosio - procedura Procedimento

1. Per prima cosa tagliate la zucca pulita a fettine e fatela cuocere in una pentola antiaderente senza condimenti. La mia zucca, la Hokkaido, era molto asciutta e dopo un po’ ho aggiunto pochissima acqua per aiutare ad ammorbidirsi. Fatela raffreddare e poi riducetela in purea.

2. Aggiungete le farine, l’albume, il sale e la noce moscata, ed il latte vegetale poco alla volta fino ad ottenere un impasto molle ma non eccessivamente. Le dosi possono variare in base alla zucca e farine usate. Mettete la pastella di zucca da parte.

3. Ora è il momento di dedicarsi alla realizzazione del sugo fatto con pomodorini del piennolo e pomodori secchi. Fate insaporire leggermente l’aglio nell’olio extravergine d’oliva e poi aggiungete pomodorini e pomodori secchi tagliati a pezzi. Fate cuocere per qualche minuto, infine aggiungete sale e basilico.
4. Mettete a bollire una pentola piena di acqua salata. Appoggiate l’attrezzo per fare gli spatzle ai bordi della pentola e versate su di esso il composto per gli spatzle e fate scorrere lentamente sulla guida forata. Quando questa sorta di gnocchetti galleggeranno vuol dire che saranno pronti. Con una schiumarola scolateli mano a mano e teneteli da parte. Per evitare che si attacchino passateli velocemente sotto l’acqua fredda.

5. Ripassate gli Spatzle alla zucca nel sugo preparato e mescolate delicatamente.

Spatzle alla zucca light e senza lattosio - 14656352_1246245668742470_131979527135425839_n-300x225

E voilà un bel primo piatto da leccarsi i baffi!

Spatzle alla zucca light e senza lattosio - spatzle-zucca-2-766x491

 

 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *