Scarola in padella con olive, capperi e alici

Mi sono accorta che sul mio blog scarseggiano i contorni, sono consapevole che la maggior parte delle ricette sono dolci. Il fatto è che amo fare dolci e sono in un certo senso costretta a farne tanti perchè da anni non compro prodotti da colazione in quanto preferisco prodotti sani fatti in casa.
Questo non vuol dire che non preparo verdure, anzi a pranzo e a cena non mancano mai!
Quindi oggi vi propongo un contorno veloce e saporito, una ricetta tipica del sud: le scarole in padella con olive, capperi e alici sott’olio.
Nella mia città “Gaeta” usiamo le scarole in padella per fare il ripieno della pizza, questa pizza farcita prende il nome di tiella. Ne esistono di diversi tipi tra cui quelle ripiene di polpo al pomodoro e quelle con le cipolle, che dire sono davvero squisite.
La scarola in padella  è un contorno molto versatile che si abbina sia a piatti di carne che di pesce. Per dare sapore alla verdura ho usato olive di Gaeta, capperi e acciughe sott’olio, ma a volte uso anche uva passa e pinoli.
Io di solito, dopo aver pulito la scarola, la sbollento e ripasso in padella ma se è tenera potete pure cuocerla direttamente in padella.
Vi mostro quindi come preparo la scarola in padella a modo mio.

Scarola in padella con olive, capperi e alici - ingredienti Ingredienti

  • 1 cespo di scarola (liscia o riccia, come preferite)
  • 1 spicchio di aglio
  • una manciata di olive di Gaeta
  • 5-6 capperi
  • 2-3 filetti di acciughe
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • sale quanto basta

Scarola in padella con olive, capperi e alici - procedura Procedimento

1. Eliminate le foglie esterne più dure e rovinate della scarola e il torsolo centrale. Mettete a bagno le foglie di scarola e cambiate l’acqua fino ad averle pulite.

2. In una pentola ampia fate bollire 2 dita di acqua e sale e poi aggiungete la scarola. Fate cuocere fino a che diventa morbida.

3. In una padella fate imbiondire l’aglio nell’olio d’oliva insieme alle olive di Gaeta, capperi e acciughe. Scolate la scarola e premetela un po’ per eliminare l’acqua in eccesso e fatela cucere in padella per 10 minuti, rigirando spesso. Assaggiate per aggiustare di sale.
E la vostra scarola in padella è pronta per essere servita.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *