Scarcelle di Pasqua a modo mio

La Pasqua, così come il Natale, è caratterizzata da tanti dolci tipici provenienti da ogni parte dell’Italia.
Nella mia città il dolce della tradizione è il tortano pasquale, un ciambellone sofficissimo ricoperto da glassa di zucchero a velo ed albumi e confettini colorati.
Ogni anno a casa ne prepariamo tanti anche per regalarli, inoltre da alcuni anni tra i dolci pasquali abbiamo introdotto la torta colomba veloce, fatta con il lievito istantaneo, anch’essa molto buona (ideale per chi ama la colomba).
Quest’anno, poi, ho visto in giro molte foto di un dolce tipico pugliese: le scarcelle, note anche come scarielle.
Solitamente hanno forma di ciambelle, colombe con intrecci, e a volte, invece della glassa reale, sono decorate con le uova sode e codette colorate.
Insomma ognuno ha la sua usanza e, non essendo un dolce delle mie parti, mi perdonerete se ho preso spunto da questa ricetta e ne ho realizzata una tutta mia.
Tra le parentesi troverete le modifiche apportate agli ingredienti.
Io ho usato il bimby ma potete preparare le scarcelle mescolando la farina con lo zucchero su un piano di lavoro, e al centro versare le uova che andrete a mescolare con l’olio e l’ammoniaca sciolta nel latte tiepido, e poi vi basta impastare a mano.
Allora vediamo come ho preparato le scarcelle a modo mio.

Scarcelle di Pasqua a modo mio - ingredienti Ingredienti

  • 300 g farina 0 (io farina 1)
  • 90 g zucchero (io di canna)
  • 1 uovo
  • 50 g olio di semi
  • 50 g latte (io ho sottratto 20 g di latte e sostituito con del limoncello)
  • 1 cucchiaino di ammoniaca per dolci
  • 1 pizzico di bicarbonato
  • buccia di limone (io ho aggiunto anche buccia di mandarino)

Per la glassa

  • 30 g albume
  • 130 g zucchero a velo
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • confettini colorati

Scarcelle di Pasqua a modo mio - procedura Procedimento

Nel bimby tritate lo zucchero di canna e la buccia di agrumi a velocità 10 per 15 secondi.
Sciogliete l’ammoniaca nel latte tiepido e versate tutti gli ingredienti nel bimby, mescolate a velocità 6 per 15 secondi.
Prelevate l’impasto dal boccale e impastate a mano fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Se dovesse essere troppo asciutto aggiungete un poco di acqua, la consistenza deve essere simile ad una frolla.
Fate riposare 10 minuti l’impasto coperto da un canovaccio.

A questo punto accendete il forno e armatevi di formine e matterello.
Io non avevo formine a tema pasquale, quindi ho usato le formine normali e ad alcuni ho dato io una forma a uovo, campana e testa di coniglietto.
Stendete l’impasto non troppo sottile, circa mezzo centimetro, date le forme che preferite ed in fornare a 180 gradi per circa 15 minuti.

Mentre si intiepidiscono occupiamoci della glassa. Con una frusta elettrica montiamo tutto insieme: albumi, zucchero a velo e succo di limone fino ad ottenere una crema densa, lucida e compatta.
Con una spatola distribuite la glassa sulle scarcelle e, prima che si asciughi, spolverizzate con zuccherini colorati e, se preferite, adagiate anche qualche ovetto di cioccolato.
Fate asciugare la glassa per alcune ore a temperatura ambiente.

 

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *