Riso pilaf con latte di cocco e cardamomo

Ciao a tutti, oggi vi mostro come preparare un riso pilaf a modo mio :).
Di solito il riso pilaf, ricetta molto conosciuta in Medio Oriente, è un riso tostato nel burro e bollito nell’acqua che viene totalmente assorbita.
Alla versione base ognuna apporta le proprie personalizzazioni, ad esempio cuocendo il riso nel brodo, oppure aggiungendo spezie come zafferano, chiodi di garofano, cannella ecc.
Il riso pilaf di solito viene realizzato con il riso basmati ma può essere preparato anche con il nostro riso.
E’ un piatto leggero che viene preparato per accompagnare piatti a base di carne, pesce o verdure.
Questa mia ricetta è più particolare e orientale, infatti il riso viene mantecato con il latte di cocco e all’inizio della cottura vengono aggiunte spezie come cannella e cardamomo.
Il riso pilaf con latte di cocco, cardamomo e cannella è un piatto delicato e leggero, con un sapore tendenzialmente dolce.
A me piace molto e poi occorre veramente poco per realizzarlo, oltre ad essere molto semplice.
Spero vi piaccia!

Riso pilaf con latte di cocco e cardamomo - ingredienti Ingredienti

Per due persone

  • Cipolla q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • 160 g di riso
  • un pezzo stecca cannella
  • un paio di bacche di cardamomo pestato
  • Buccia limone grattugiata
  • acqua calda salata
  • 150 g latte di cocco
  • sale q.b.
  • granella pistacchi non salati a piacere

Riso pilaf con latte di cocco e cardamomo - procedura Procedimento

1. Per prima cosa fate imbiondire un pezzo di cipolla tagliato a dadini in 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva.

2. Aggiungete il riso e fatelo tostare. Aggiungete poi il pezzo di stecca di cannella, il cardamomo, mescolate e versate dell’acqua bollente salata e fate cuocere girando spesso.

3. A 10 minuti dal termine della cottura aggiungete il latte di cocco, la buccia di limone ed aggiustate di sale. Fate assorbire tutto il latte di cocco e servite il riso pilaf con una spolverata di granella di pistacchi (meglio non salati).
Vi consiglio di tenere dell’acqua sul fuoco in modo da aggiungerla in caso fosse necessario terminare la cottura del riso.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *