Pizza di cavolfiore

Ciao a tutti, questa pizza di cavolfiore light e senza glutine è una ricetta che vi sorprenderà subito!
Certo non ha nulla a che fare con la nostra amata pizza, eppure la pizza di cavolfiore vi permetterà di mettere in tavola un piatto sfizioso e, perchè no, di riuscire a far mangiare questa verdura poco amata ai più piccolini.
La ricetta è molto leggera, infatti insieme al cavolfiore e delle semplici spezie, per la base ho usato solo degli albumi.
Mentre per il condimento ho optato per quello solito della margherita, quindi sugo e mozzarella (potete optare per una senza lattosio se siete intolleranti) ma altre volte ho usato anche delle verdure come zucchine grigliate e dello stracchino.
Insomma potete sbizzarrirvi a condire la pizza di cavolfiore con gli ingredienti che più amate.
Per la buona riuscita della ricetta è bene sbollentare prima per poco il cavolfiore (alcune ricette lo vedono tritato a crudo, ma penso che non vada bene in questo modo) e soprattutto strizzare le cime con le mani in modo da far perdere più acqua possibile. Oppure in alternativa cuocerli a vapore, una cottura dove le verdure non assorbono acqua.
Unica pecca che una volta cotta la pizza di cavolfiore rimane molto morbida, quindi è bene tagliarla a pezzi prima di servirla nei piatti.
Vediamo quindi come preparare questa sfiziosa cena in pochi semplici step.

Pizza di cavolfiore - ingredienti Ingredienti

Per due persone

  • 1 cavolfiore, circa 900 g non pulito
  • 40 g di albumi
  • sale q.b.
  • olio d’oliva q.b.
  • Timo, origano, noce moscata q.b.


Per il condimento

  • Sugo e mozzarella a piacere
  • qualche foglia di basilico
  • un filo d’olio d’oliva a crudo

Pizza di cavolfiore - procedura Procedimento

1. Per prima cosa tagliate il cavolfiore a cimette, lavatelo e poi fatelo bollire per 10 minuti in acqua salata. Fatelo raffreddate.

2. Una volta raffreddato, strizzate il cavolfiore con le mani in modo da far fuoriuscire l’acqua in eccesso. Frullatelo grossolanamente, aggiungete poi l’albume, un altro po’ di sale e le spezie e mescolate.

3. Fate riposare il composto in frigorifero per almeno un’ora. A questo punto rivestite una teglia con carta forno, leggermente unta di olio, e adagiate il composto compattandolo con le mani.

4. Cuocete la pizza di cavolfiore a 180-200 gradi (dipende da come cuocer il vostro forno) per circa 20 minuti, poi aggiungete il sugo (fatto semplicemente con olio d’oliva, uno spicchio di aglio, sale e passata di pomodoro) e fate cuocere altri 10 minuti. Infine aggiungete la mozzarella strizzata e fatela sciogliere.
Servite la pizza di cavolfiore con un filo d’olio xtravergine e qualche foglia di basilico.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *