Pesto con pomodori secchi e tofu

Ciao a tutti, non avete più idee per un primo piatto veloce, leggero e saporito? Ecco un buonissimo condimento anche in versione vegana, si tratta di un pesto con pomodori secchi e tofu, arricchito con olive, pinoli e noci.
Tempo fa avevo acquistato un pesto pronto con tofu e pomodori secchi, il gusto mi era piaciuto e così ho deciso di replicarlo aggiungendo più sapore con altri ingredienti.
Il gusto e la consistenza hanno soddisfatto me e chi ha assaggiato il pesto con pomodori secchi e tofu, è davvero saporitissimo.
La consistenza è abbastanza densa, dovuta all’uso del tofu, quindi vi consiglio, una volta cotto la pasta, di mettere da parte un poco di acqua della cottura così da aggiungerne fino a raggiungere la consistenza desiderata.
Se però non amate il tofu e non avete problemi di dieta vi suggerisco di sostituire il tofu con della ricotta e, per dare ancora più gusto, anche un paio di acciughe sott’olio e un poco di pecorino.
Preparare il pesto con pomodori secchi e tofu è semplicissimo e veloce, potete usare i pomodori secchi sott’olio oppure quelli senza condimento e in questo caso vi basterà farli rinvenire in un poco di acqua tiepida.
Per preparare questo pesto vegano di tofu e pomodori secchi potete usare il bimby oppure un frullatore ad immersione.

Pesto con pomodori secchi e tofu - ingredienti Ingredienti

Per 4 porzioni

  • 4 noci
  • 2 cucchiaini di pinoli
  • 5 olive nere
  • 5 pomodori secchi
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 100 g di tofu in panetto
  • un pizzichino di sale
  • timo ed origano q.b.
  • versione non vegan: potete aggiungere 2 acciughe sott’olio e sostituire il tofu con della ricotta e un goccino di pecorino

Pesto con pomodori secchi e tofu - procedura Procedimento

Mettete in ammollo i pomodori secchi in un goccino di acqua tiepida per mezz’ora, poi tostate i pinoli, denocciolate le olive nere e sgusciate le noci.
Inserite tutto nel minipimer, tagliando il tofu a dadini, e incominciate a triturare aiutandovi con un goccino di acqua di cottura della pasta oppure quella usata per far rinvenire i pomodori secchi.
Infine assaggiate e controllate se fosse necessario aggiungere un poco di sale oppure un altro poco di olio.
E a questo punto il pesto con pomodori secchi e tofu è pronto per condire la pasta oppure crostini di pane.Pesto con pomodori secchi e tofu - pesto-pom-secchi-300x177 Potete conservare il pesto con tofu e pomodori secchi in un barattolo di vetro in frigorifero per un paio di giorni, coperti da olio d’oliva.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *