Focaccia dolce all’uva

Molto famosa e buona è la schiacciata con l’uva, un dolce tipico toscano a base di pasta di pane, olio d’oliva, zucchero e uva nera. Non avendo la ricetta tradizionale e l’uva adatta per questo dolce, ho ricreato una ricetta simile: una focaccia dolce all’uva con lievito madre.
Ho usato un tipo di uva rosata che si chiama red globe, regalatomi dai miei suoceri che la coltivano nel loro giardino.
E’ molto delicata e succosa, durante la cottura ha rilasciato una sorta di miele aromatico delizioso.
Preparare la focaccia all’uva è semplice, se non avete il lievito madre usate quello di birra (usando una dose per 4 etti di farina) e aggiungete 100 grammi di farina e 50 g di acqua all’impasto, che sostituiranno il peso della pasta madre.
Essendo estate durante la notte ho messo l’impasto in frigorifero, ma credo che se il clima fosse stato più fresco non sarebbe stato necessario.
Unico neo della preparazione è eliminare i semi all’interno dell’uva, ma per il resto la ricetta è facile.
Vediamo quindi come ho realizzato questa focaccia dolce all’uva.

Focaccia dolce all'uva - ingredienti Ingredienti

  • circa 500-600 g di uva (io red globe)
  • 150 g di lievito madre rinfrescato
  • 300 g di farina (io ho usato 100 g di manitoba, 100 g farina 1, 100 g farina 0)
  • 100 g latte vegetale (io d’avena)
  • 50-70g circa di acqua (io ho usato il succo di mela), la quantità di acqua può variare in base alle farine usate
  • 40 g di olio di semi di girasole
  • 50 g zucchero canna + una spolverata sull’uva
  • un filo di olio evo
  • 3 noci
  • buccia di limone
  • cannella in polvere q.b.

Focaccia dolce all'uva - procedura Procedimento

Nel bimby ho sciolto la pasta madre con il latte e l’acqua (iniziate con 50 g e in caso fosse necessario aggiungetene altra dopo) e lo zucchero di canna a velocità 5 per 20 secondi circa.

Ho aggiunto poi le farine, la buccia di limone, l’olio di semi ed impastatae 2 minuti a velocità spiga. Potete ottenere lo stesso impasto sia lavorandolo a mano che con un’impastratrice, io uso sempre il bimby in quanto mi agevola nel lavoro e mi trovo molto bene.

Lavorate un po’ l’impasto della focaccia all’uva e lasciatelo lievitare, io l’ho lasciato fuori per circa due ore, (sempre coperto) poi messo in frigorifero per tutta la notte.
Al mattino ho ripreso l’mpasto e lasciato fuori per circa 1 ora.

Ho diviso l’impasto in due, steso un primo disco su un foglio di carta da forno leggermente oleato e adagiato una parte dei chicchi d’uva divisi a metà e privati dei semi.
Ho aggiunto una spolverata di cannella in polvere, zucchero di canna e pezzetti di 3 noci.
Ho ricoperto con l’altro disco di pasta e adagiato altri chicchi d’uva e infine una spolverata di zucchero di canna e un filo di olio evo.

A questo punto fate lievitare fino al raddoppio, 1-2 ore circa, e infornate la focaccia dolce all’uva in forno caldo a 180 gradi per circa 30-40 minuti (dipende da forno a forno).
Io ho usato una teglia da 26 cm perchè la preferivo alta, per una versione più bassa usate una teglia più grande;)

Se siete alla ricerca di una torta all’uva, provate la mia torta all’uva in versione vegan.

Iscriviti alla Newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi e articoli e ricette via email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *